Cerchi un Prestito?

Trova l'agenzia più vicina a te!

from
Quanto vuoi estendere la ricerca?

Messaggio di errore

  • Notice: Undefined index: open_graph in location_cck_tokens() (linea 628 di /home/mondofinance/public_html/sites/all/modules/_location/contrib/location_cck/location_cck.module).
  • Notice: Undefined offset: 1 in location_cck_tokens() (linea 622 di /home/mondofinance/public_html/sites/all/modules/_location/contrib/location_cck/location_cck.module).
  • Notice: Undefined index: in location_cck_tokens() (linea 628 di /home/mondofinance/public_html/sites/all/modules/_location/contrib/location_cck/location_cck.module).
  • Notice: Undefined index: custom in location_cck_tokens() (linea 628 di /home/mondofinance/public_html/sites/all/modules/_location/contrib/location_cck/location_cck.module).
  • Notice: Undefined index: custom in location_cck_tokens() (linea 628 di /home/mondofinance/public_html/sites/all/modules/_location/contrib/location_cck/location_cck.module).
  • Notice: Undefined offset: 1 in location_cck_tokens() (linea 622 di /home/mondofinance/public_html/sites/all/modules/_location/contrib/location_cck/location_cck.module).
  • Notice: Undefined index: in location_cck_tokens() (linea 628 di /home/mondofinance/public_html/sites/all/modules/_location/contrib/location_cck/location_cck.module).
  • Notice: Undefined offset: 1 in location_cck_tokens() (linea 622 di /home/mondofinance/public_html/sites/all/modules/_location/contrib/location_cck/location_cck.module).
  • Notice: Undefined index: in location_cck_tokens() (linea 628 di /home/mondofinance/public_html/sites/all/modules/_location/contrib/location_cck/location_cck.module).
  • Notice: Undefined index: custom in location_cck_tokens() (linea 628 di /home/mondofinance/public_html/sites/all/modules/_location/contrib/location_cck/location_cck.module).

Effetto Euro: prezzi dei Mutui più bassi rispetto alla lira

Gio, 09/03/2017 - 11:54 -- LuanaB
Mutui costi

Quando c’era la lira stavamo meglio. È questo quello che pensano la maggior parte degli italiani sull’euro e sugli effetti del cambio di moneta.
Tuttavia, l’analisi di Mutui.it smentisce in parte questa credenza comune, indicando che il costo dei finanziamenti per l’acquisto degli immobili è molto più basso oggi con l’euro di quando c’era la lira.

La moneta unica che ha reso parecchie cose più care, almeno in questo caso, non ha aumentato i finanziamenti necessari per acquistare una casa. Vediamo l'indagine nel dettaglio.

Analizzando le serie storiche dei Tassi Effettivi Globali Medi dei mutui (Tegm) a partire dal 1997 fino ad oggi, messe a disposizione dalla Banca d’Italia, è venuto fuori che:

“il Tegm dei mutui a tasso fisso e variabile (che coincidono fino al 30 giugno 2004, quando il riferimento passa dalla lira interbancaria al tasso interbancario tuttora in vigore) era di ben il 10,6%. Dato che scivolò, nell’ultimo trimestre del 1998, al 7,33%. Ma la cosa sorprendente è quella che successe con l’introduzione dell’euro finanziario dal 1 gennaio 1999: il Tegm praticamente crollò al 5,8% nel giro di tre mesi, perdendo ancora un punto percentuale entro la fine dell’anno”.

Quando poi nel 2002 l’euro entrò in vigore si passò da un Tegm del 6,28% al 5,51%, fino al 2016 dove la Banca d’Italia segnala un tasso Tegm del 2,6% per i variabili e per i fissi del 3,18%.

È chiaro che il calo dei tassi medi sui mutui non è attribuibile soltanto al cambio di moneta. Esistono anche altri fattori da tenere in considerazione, come per esempio: la crisi del mercato immobiliare, le politiche monetarie, l’andamento dell’inflazione etc. Ma l’indagine effettuata sembra confermare che:

“l’effetto dell’euro sui mutui sia stato quello di una diminuzione netta dei costi. Diminuzione che a quanto pare fu confermata anche in altri settori, dato che l’inflazione, a cavallo degli anni di introduzione dell’euro, si dimezzò dal 2,1% dell’ottobre 1998 all’1% dell’aprile 1999, per andare addirittura in negativo alla fine del 2002.
Situazione che, peraltro, viviamo anche al presente ma, purtroppo, per una causa diversa, cioè per la frenata generale dei consumi. Indotta proprio, oltre che dalla crisi, dalla paura che l’euro abbia reso tutto più caro”.

Tags: